L'Arena - Inserto della Provincia 18/01/2006
L’opera ciclopica di Andrea Toffaletti
è visitata ogni giorno da molti cittadini residenti all’estero
Un sito in dialetto sui 97 comuni veronesi
Tutto quello che si vuol sapere sui paesi cliccando su www.larenadomila.it
Siete appassionati di storia e di cultura veronese? Amate il nostro dialetto? Oppure siete semplicemente curiosi di conoscere la storia ed i monumenti del vostro Comune? Ogni vostra curiosità è …a prova di mouse. Basta cliccare www.larenadomila.it., entrare nell’icona «Provincia in» della homepage del sito Internet «La Rena Domila» ed ecco che, rigorosamente in dialetto, si possono conoscere tutte le informazioni dei 97 Comuni della Provincia di Verona.«Comun posissionà ne la parte meridional de la Valpolesela, a 16 km da la Rena de Verona, in un teritorio arente l’Adese»: comincia così la scheda di Pescantina, che prosegue con dati geografici, storici, artistici. E come per Pescantina, così tutti i municipi dell’intera nostra provincia si possono scoprire con un clic. Una «scheda» resa simpatica dall’uso del nostro dialetto: fa un po’ specie leggere tanti dati di storia, di letteratura, di arte, di architettura, con i termini scanzonati della lingua veronese.È questa l’ultima iniziativa veramente ciclopica di Andrea articoloToffaletti, un giovane trentenne, con la passione per Verona, quella per il dialetto e per l’informatica, che da ormai sei anni ha fondato e aperto questo sito Internet tutto in dialetto. Accanto ad Andrea Toffaletti, per idee e consigli, l’impareggiabile Giorgio Gioco, anfitrione del ristorante della veronesità dei «Dodici apostoli», ma anche poeta, saggista, critico, artista a tutto tondo. Dunque, da pochi giorni, cliccando all’indirizzo web de «La Rena Domila» si può leggere questa nuova rubrica. Ma come è nata? «Ho incominciato», spiega Toffaletti, «alcuni anni fa ad inserire nel sito le presentazioni storico-artistiche di alcuni Comuni veronesi, con il titolo El me Paese, realizzate in collaborazione con alcuni amici. È stato subito un successo: ho ricevuto tanti complimenti soprattutto da parte dei veronesi residenti all'estero, che mi hanno scritto: "Parlar del logo 'ndoe son nato, me par de essar a casa". Ma queste prime schede approfondivano troppo certi argomenti storici, magari, il più delle volte non parlando di alcune importanti bellezze artistiche dei vari Comuni. Così ho gettato via completamente il vecchio lavoro e ho rifatto "tuto da novo", completamente da solo, utilizzando una nuova bibliografia, e proponendo una rubrica con importanti novità, fra cui i dati degli abitanti secondo il Censis 2001, le foto dei Comuni, un ampliamento di informazioni notevoli, una grafica più intuitiva e unificata al resto del sito, ed un maggior numero di argomenti trattati e ordinati secondo logica. Attualmente», precisa Toffaletti, «una persona può avere un quadro più generale della storia e dei monumenti artistici del proprio comune spiegata con parole molto semplici. Rispetto a prima un lettore, secondo un sondaggio, riesce a capire meglio le cose e non si stufa nel leggere perché troppo complicato».«l lavoro più difficile», conclude l’autore del sito, «è stato confrontare i dati e le informazioni dei vari libri e spiegare gli argomenti con parole mie in dialetto». Le 97 schede dei Comuni che sono costate a Toffaletti cinque lunghi mesi di lavoro, contano fra l’altro 106.416 parole scritte, 362.609 caratteri e 31 foto dei Comuni. Chi clicca su www.larenadomila.it in ognuna delle 97 schede potrà trovare tante informazioni che partono dai dati topografici, cioè dove si trova il Comune, all’analisi territoriale, poi si parla dei reperti archeologici trovati nel territorio, della toponomastica, cioè da dove deriva il nome del comune, della storia, dalla Preistoria al 1866, e non mancano schede di chiese, ville, monumenti e curiosità artistico e culturali. Interessante e sempre utile è l’elenco, mese per mese, di tutte le sagre sparse per la provincia (si vedano i box sotto). «I vari approfondimenti su bellezze artistiche, musei e avvenimenti storici», aggiunge, «verranno trattati nel corso dei prossimi mesi». Ma come mai Toffaletti ha cambiato il nome della rubrica dal termine così dialettale com’è «Paese» al più prosaico «Comune»? «Il nome della rubrica è cambiato», ha risposto, «per il semplice fatto che, visto l'importanza che stanno ricoprendo in questi anni i Comuni della provincia veronese dal punto di vista socio-economico, non possiamo più definirli paesi». Insomma «La rena domila» che è stato definito «el sito internet che parla de Verona e dei Veronesi, de amicizie, de petegolessi, de vacade, de ciacole» sta diventando una vera e propria cittadella informatica della Veronesità, con una connotazione sempre più culturale. Non va dimenticato che questo sito, che è molto amato dai tanti veronesi all’estero, organizza anche il campionato internazionale dialettale veronese, giunto ormai alla sesta edizione, ed ospita il museo virtuale di Barbarani, con fotografie e reperti sul poeta. Adesso, dunque, la grande apertura all’intera provincia, alla Verona fuori dalle mura, ma dentro i confini. la lista delle sagre presenti nel resto dell'articolo la puoi trovare nella rubrica sagre... Emma Cerpelloni.

Rassegna Stampa - www.larenadomila.it
sutorna su indrio indrio stampa stampa